Meno tasse grazie a marchi e diritti d'autore

Come fare per risparmiare su tasse e contributi con la registrazione del marchio e lo sfruttamento delle royalties.


Come saprai, ogni imprenditore che si proponga sul mercato deve necessariamente avere un logo, un brand, un proprio segno distintivo, ovvero un marchio con cui imprimersi nella memoria dei clienti.


Soprattutto oggi che la concorrenza è tanta e spietata, in particolar modo sul web, dove qualunque imprenditore o professionista che voglia emergere, deve presentarsi con un logo accattivante che susciti curiosità ed interesse nell'utente, con cui distinguersi dalla concorrenza e fidelizzare il cliente.

Perché ti sto dicendo questo? Perché con la registrazione del marchio hai la possibilità di prelevare dalla tua Srl un compenso con una detassazione di almeno il 30%.


Vantaggi della registrazione del marchio

Sui redditi derivanti dalla cessione delle royalties del marchio aziendale e sui diritti d’autore esiste infatti un trattamento fiscale di vantaggio che, se ben sfruttato, permette di pagare meno tasse, e di risparmiare il 30% sugli importi percepiti. Per questo, ti suggerisco di pensare ad un bel logo da trasformare in un elemento identificativo del tuo business, ovvero in un marchio da sfruttare per fare dei sostanziali prelievi dalla tua società e risparmiare su tasse e contributi. Una buona idea, quindi, è quella di registrare il marchio a titolo personale, anziché a nome della società, per poi “affittarlo” alla società stessa, prelevando così un vero e proprio compenso, definito "royalty", che gode di una tassazione più bassa rispetto a quella del compenso all'amministratore. Il tutto, ovviamente, deve essere fatto con le modalità e la contrattualistica corrette.


Blog e diritti d'autore

Oltre al marchio, nell’epoca del marketing e dei social media, sempre più imprenditori e professionisti si spingono, con la loro creatività, a scrivere sul web allo scopo di promuovere i propri prodotti e servizi, dedicando spesso molte ore al giorno a pensare e a scrivere. Sarebbe quindi giusto che essi ricevessero, dalla società per cui scrivono, vere e proprie royalties da diritto d'autore, anche se sono soci di quella società. Anche il diritto d'autore, infatti, gode di un trattamento fiscale e contributivo vantaggioso. E anche in questo caso, ai fini fiscali occorre avere tutta la documentazione e i contratti in regola. Per questo è necessario affidarsi a persone esperte e competenti. Per sapere se puoi utilizzare questo ingegnoso sistema ti consiglio di prenotare una consulenza fiscale personalizzata per analizzare nei minimi dettagli la tua situazione e capire se la tassazione del marchio e dei diritti d'autore fa per te.

Consulenza fiscale

Contatti

EVOLUZIONE FISCALE S.R.L.
 

Studio Commerciale di Consulenza FISCALE, SOCIETARIA e PAGHE
 

Via Maria Enriquez Agnoletti, 8 - 56025 Pontedera (PISA) 

Email: claudio@evoluzionefiscale.it 

 

Tel 0587 331153   
Whatsapp 392 7311800

  • Facebook
  • LinkedIn Icona sociale

©2019 Evoluzione Fiscale S.R.L.  Partita IVA IT02347660504